WELCOME TO N.EX.T. !



This slideshow requires JavaScript.

N.EX.T.  is a mobility and training plan for teachers of the IC Riccardo Massa of Milan financed with funds from the Erasmus + Programme. The courses foreseen by the project will take place in the cities of Dublin, Barcelona and Wien and it involve 9 teachers from the Institute.

Goodbye stranger

by Giuliano Bonatesta

Advertisements

OUR FIRST XMAS POSTCARD


Become a member of this eTwinning project! Have fun through craft activities !


A small group of primary school teachers who work at “Riccardo Massa” primary school in Milan has decided to run an eTwinning project called “Our first Christmas Postcard”. The project is administered by Nina Stallone, Raffaele Mercuri and Fedora Marrocchella and has been joined by other teachers. The three administrators, who are also involved with Erasmus + project “N.EX.T.”, are particularly interested in the creative approach to teaching and they will attend an Erasmus + training course called “Integrating Creativity and Innovation into Teaching” in Barcelona from the 4th to the 9th of March 2019.

The main aim of this eTwinning project is to let pupils learn how to make Christmas cards and exchange them by mail. Through handmade cards, pupils will also wish good things to other students from different partner schools, both using their own language and english. So far the project has been joined by 25 partner schools from 13 different european countries. All the phases of the craft activity will be shown through photos and videos uploaded on the Twinspace area.

All involved pupils are approximately between the ages of 6 and 11. Students will work on a communication perspective; they will have the chance to better understand the great value of cooperation; they will improve their english and enrich the related vocabulary.

The Twinspace area will also be used as a gallery for partner schools to show where they are located and their main features. By the way “Riccardo Massa” will have the chance to show something about the Gallaratese area and its community.

When all cards will reach their destination, partner schools will make a poster of them.

At the end of it, children will know how to exchange Christmas wishes, briefly introduce themselves and their schools, make a short description of the area where they come from and live.

By Fedora Marrocchella & Raffaele Mercuri

This slideshow requires JavaScript.


Un piccolo gruppo di insegnanti di scuola primaria che lavora presso la scuola elementare “Riccardo Massa” di Milano ha deciso di dare vita ad un progetto eTwinning chiamato “La nostra prima cartolina di Natale”. Il progetto è gestito da Nina Stallone, Raffaele Mercuri e Fedora Marrocchella dopo di loro altri insegnanti si sono aggiunti. I tre amministratori, che sono anche coinvolti nel progetto Erasmus + “N.EX.T.”, sono particolarmente interessati all’approccio creativo all’insegnamento e parteciperanno a un corso di formazione Erasmus + chiamato “Integrare la creatività e l’innovazione nell’insegnamento” a Barcellona dal 4 al 9 marzo 2019.

Lo scopo principale di questo progetto eTwinning è quello di permettere agli studenti di imparare come creare biglietti natalizi e scambiarli per posta. Attraverso le cartoline realizzate a mano, gli alunni augurano buone cose anche ad altri studenti di diverse scuole partner, sia usando la propria lingua che l’inglese. Finora al progetto si sono iscritte 25 scuole partner di 13 diversi paesi europei. Tutte le fasi dell’attività laboratoriale verranno mostrate attraverso foto e video caricati nell’area Twinspace.

Tutti gli alunni coinvolti hanno approssimativamente dai 6 ai 11 anni. Gli studenti lavoreranno in una prospettiva di comunicazione; avranno la possibilità di comprendere meglio il grande valore della cooperazione; miglioreranno il loro inglese e arricchiranno il relativo vocabolario.

L’area Twinspace sarà anche utilizzata come galleria per le scuole partner per mostrare dove si trovano e le loro caratteristiche principali. Tra l’altro, “Riccardo Massa” avrà la possibilità di mostrare qualcosa sul quartiere Gallaratese e sulla sua comunità.

Quando tutte le cartoline raggiungeranno la loro destinazione, le scuole partner ne faranno un poster.

Alla fine, i bambini sapranno come scambiarsi gli auguri di Natale in inglese, presentare brevemente se stessi e le loro scuole, fare una breve descrizione dell’area da cui provengono e vivono.

Fedora Marrocchella e Raffaele Mercuri

Rockin’ around the xmas tree

The Ronettes

image

Domenica 11, alle ore 9,30, presso la nostra scuola in Via Quarenghi 12, verrà presentato il Piano Quartieri che racchiude gli investimenti in opere che il Comune di Milano ha programmato e realizzerà negli anni futuri, Municipio per Municipio.

Ma il Piano Quartieri non è solo una lista di progetti: con esso il Comune invita i cittadini alla partecipazione attiva alle scelte sulla città. Domenica, infatti, nei nove incontri con gli abitanti dei nove Municipi oltre a far conoscere il Piano, si darà ascolto i cittadini, si raccoglieranno i loro suggerimenti e le loro segnalazioni. I cittadini potranno dialogare con gli esperti del Comune, approfondire i temi e i progetti trattati. Il dialogo e la partecipazione verranno agevolati da schemi e mappe (con l’ausilio di tecnici, ma anche di cittadini attivi volontari). Il percorso si concluderà con la possibilità di consegnare una scheda in cui esprimere suggerimenti. Non mancherà un passaggio del Sindaco Sala, del Presidente Zambelli e di Consiglieri dell’8° Municipio.


On Sunday 11, at 9.30, at our school in Via Quarenghi 12, the Neighborhood Plan will be presented. It includes  investments in works that the Municipality of Milan has planned and will implement in the future years.

But the Neighborhood Plan is not just a list of projects: with it the Municipality invites citizens to participate actively in the choices on the city. Sunday, in fact, in the nine meetings with the inhabitants of the nine Municipalities as well as making known the Plan, we will listen to the citizens, we will collect their suggestions and their recommendations. Citizens will be able to talk with the experts of the Municipality, deepen the themes and projects discussed. Dialogue and participation will be facilitated by diagrams and maps (with the help of technicians, but also of volunteer citizens). The path will end with the possibility of delivering a card in which to express suggestions. There will be a passage by the Mayor Hall, President Zambelli and Councilors of the 8th City Hall.

Giovanni Del Genio

(Presidente Commissione Cultura, Educazione e Sport – Municipio 8)